Home > Casino del graziano villa borghese

Casino del graziano villa borghese

Casino del graziano villa borghese

Nel furono eseguiti restauri sia alle statue che alle piazze circostanti. Fontana dell'Acqua Felice. Constano dei motivi araldici dei Borghese. Quattro Fontanelle rustiche in marmo africano. Venne realizzata quando fu costruito il ponte che collega Villa Borghese con il Pincio. Queste 2 fontane riutilizzano varie sculture provenienti da Piazza Navona. Al centro del lago vi è una serie di sculture bronzee che rappresenta due satiri che reggono un giovane satiro. Fontana con statua maschile acefala raffigurante un Fiume.

Vera da Pozzo [47]. XV secolo [47]. Cortile del Museo Canonica [47]. Questa fontana è a pianta ottagonale. In uno dei lati consta dello stemma del cardinale Rangoni. Originariamente era sita in uno dei vari chiostri demoliti della basilica di Santa Maria in Aracoeli poi posto nel giardino dei Fiori, tra l'Uccelliera e la Meridiana a Villa Borghese, poi, nel fu posta nell'attuale sistemazione, in seguito fu restaurato. Nel restauro furono tolte le croste nere dovute a fattori biologici e le chiazze rossastre di ruggine.

Fontana con mascherone [47]. Parete orientale del cortile del museo Canonica [47]. Il mascherone è in marmo bianco. Nel restauro fu tolto il calcare ed il pitting. Dopo il restauro fu posto sulla superficie della fontana uno strato di protettivo idrorepellente. Orologio ad acqua Roma , Piazza di Siena e Obelisco pinciano. Via dell'orologio, Pincio [50]. La statua del Dace è in età adrianea. Tra il ed il La statua, dalla veste pare essere una baccante , anche se, delle aggiunte successive, l'hanno trasformata in musa. Venne realizzata su disegno di Flaminio Ponzio. Fu utilizzata per organizzare feste, banchetti e cantina. Nella volta vi sono degli affreschi posti tra decorazioni in stucco con temi mitologici pagani disegnati da Archita Ricci.

Tra la fine del Settecento e gli inizi del Ottocento. Fu iziziato da Antonio Asprucci e terminato da Luigi Canina secondo le mode dell'epoca. Furono costruiti da Luigi Canina in stile egiziano. Univano i giardini del Muro Torto con il viale ove vennero posti i propilei. Epoca adrianea [52]. Viale dell'obelisco [52]. Fu progettato da Luigi Canina in stile romano. In cima Canina vi pose una statua dell'imperatore Settimio Severo. Fu progettato da Raffaele De Vico in stile barocco. Il serbatoio veniva utilizzato dai quartieri limitrofi alla villa.

Tempio di Diana Villa Borghese. Tempio di Esculapio Villa Borghese. Monumento a Wolfgang Goethe. È stato realizzato da Valentino Casali in marmo di Carrara. È stato donato da Guglielmo II di Germania. Alla base della statua vi sono tre gruppi di sculture inerenti tre fasi della poetica di Goethe rappresentanti [53]: È stato realizzato da Lucien Pallez. È stato donato dalla Lega Franco-Italiana. È stato progettato ed iniziato da Davide Calandra nel e completato da Edoardo Rubino.

In seguito fu inaugurato nel Il basamento è in porfido che sorregge la statua equestre bronzea del re. Due bassorilievi raffigurano il Valore e la Pietà regale. Una statua raffigura l' Italia con il capo velato che piange la morte del re. Viale Pietro Canonica, davanti all'ingresso del museo Museo Canonica. Nel Pietro Canonica dona la statua bronzea de "L'umile eroe" raffigurante il mulo Scudela che fu decorato nel primo dopoguerra con una medaglia al valore. Successivamente, nel fu aggiunta la statua dell'alpino.

È stato realizzato da Sadighi in marmo. È stato donato dalla città di Teheran. Monumento a George Byron. È sito in via della pineta. Fu inaugurato nel È una copia della statua scolpita da Bertel Thorvaldsen è sito nel Trinity College di Cambridge Sul piedistallo vi sono dei brani tratti dal poema di Byron "Child Harol". Monumento a Francisco de Paula Santander. È stato realizzato da Carlos Viejo in bronzo. È stato donato dalla Colombia. È stato realizzato da Gamai el Sagimi. È stato donato dal Consiglio superiore di letteratura, arti e scienze del Cairo. Monumento a Josè Artigas. È una copia dell'originale scolpito da Josè L.

È stato donato dall'associazione italo-uruguayana. Monumento a Garcilaso de la Vega. È stato realizzato da Joaquin Roca Rey in marmo. È stato donato dal comitato peruviano. Monumento a Aleksander Puskin. È stato realizzato da Yuri Orekow. È stato donato dalla città di Mosca. Monumento a Petar Njegos. È una copia dell'originale di Sreten Stojanovic. È stato donato dal Montenegro. Monumento a Nicolaj Gogol.

È stato realizzato da Zurab Cereteli in bronzo. È stato donato dalla Russia. Monumento a Henryk Sienkiewicz. È stato realizzato per volere dell'Arciconfraternita degli arcieri di Cracovia. Con il patrocinio dell'ambasciata polacca è stato collocato al posto di un'altra statua di Hendyk Sienkiewicz. Viale del Pincio [57]. È stato realizzato da Ercole Rosa. Presso l'incrocio di Via dell'orologio con via della casina Valadier [58].

Fu realizzato da Arturo Dazzi secondo la moda dell'epoca. Stele commemorativa a José Martí e a Giuseppe Garibaldi. Viale Madama Letizia [59]. XVIII secolo [60]. In deposito momentaneo al Museo Canonica, anticamente nel Giardino del Lago [60]. Fu realizzato da Giuseppe Ceracchi per i Paesi Bassi. Fu acquistato dai Borghese nel che la suddivisero nelle sue quattro parti eliminando ogni rapporto tra di loro. Le quattro sezioni del monumento rappresentano: Tempio di Antonino e Faustina. Fu progettato da Cristoforo Unterperger su commissione di Marcantonio Borghese. È stato realizzato mediante delle rovine antiche atte a rappresentare un rudere secondo una moda inglese.

Ai due lati vi sono due altari con delle iscrizioni in greco. Busti del Pincio. La porta è ad arco decorata con stemmi. Fu costruita da Flaminio Ponzio in qualità di ingresso principale. Successivamente, tra il ed il il portale venne posto più indietro per consentire un ampliamento della via Pinciana stessa. Vennero edificati da A. Asprucci e collocati presso l'ingresso al Muro Torto, nel furono spostati presso Porta Pinciana.

Furono progettati da L. Canina su modelli dell'antica Grecia. La sua costruzione è attribuita a Flaminio Ponzio. Delle originarie decorazioni rimangono la protome a forma di leone sopra la chiave di volta. Dà accesso al Parco dei Daini. Termina in un timpano e con lo stemma del drago della famiglia Borghese. Attualmente dà accesso ad una scuola materna sita nell'ex Casino degli Uffizi.

Originariamente si trovava presso Porta Pinciana. Nel fu spostato presso l'ingresso del Giardino Zoologico di Roma aperto nel Cedro dell' Atlante. Cedrus Libani. Olmo siberiano [63]. Ulmus campestris o Ulmus minor. Populus nigra varietà italica. Gleditsia triacanthos. Ailanthus glandulosa. Acer campestris o Acer campestre. Robinia pseudoacacia. Koelreuteria paniculata. Anemone stellata hortensis. Asfodelus albus. Romulea bubocondium. Bellevalia ciliata. Ornithogallum umbellatum. Ophyx apifera. Ciclamen neapolitanum. Vinca mayor. Polipodium vulgaris. Foto del Tevere. Foto Isola Tiberina. Foto del Foro Romano. Foto del Palatino. Foto Mercati di Traiano. Foto Arco di Tito. Foto Arco Settimio Severo.

Foto Arco di Costantino. Foto Bocca della Verità. Foto Piazza Navona. Foto Piazza di Spagna. Foto Piazza Barberini. Foto Piazza Venezia. Foto Piazza Repubblica. Foto Piazza del Popolo. Foto Chiesa San Paolo. Foto Santa Maria Maggiore. Foto Colle del Gianicolo. Foto Circo Massimo. Foto Ostia Antica. Foto Ostia Castello. Foto Roma Eur. Foto Terme di Caracalla. Come arrivare a Roma. Volo Alitalia per Roma. Scambio link. Ecco una selezione di fotografie di Villa Borghese di Roma. Clicca sulla foto per ingrandire. Laghetto di Villa Borghese di Roma. Giardini di Villa Borghese. Laghetto di Villa Borghese. Parco di Villa Borghese. Una fontana in Villa Borghese.

Villa Borghese - Wikipedia

PasseggiArte a Villa Borghese è l'evento che la Fondazione (Valle dei Platani), con la vista dall'esterno del Casino del Graziano, ed il. (Capolavori nel pollaio del Casino del Graziano, copyright Lou Mazzatenta). foto del “deposito delle sculture di Villa Borghese” all'interno del. Villa Borghese ospita numerosi edifici storici coevi, quali il Casino del Graziano, il Casino Giustiniani, l'Uccelliera e la Meridiana con i meravigliosi giardini. Meridiana: i primi interventi con i fondi del Giubileo a Villa Borghese dell' Ufficio speciale Villa Borghese, e del Casino del Graziano, che al. Il parco della villa ospita numerosi edifici. Tra i più importanti vi sono: Aranciera, Casale Cenci-Giustiniani, Casino del Graziano, Casina delle Rose, Casina del. Coordinate: 41°54′51″N 12°29′32″E / °N °E ; . Originariamente, prima dell'acquisto del Cardinale Borghese, il Casino era di un certo Stefano Graziani, . un grande prato (la zona dell'attuale Bioparco di Roma); la Valle del Graziano, con una grande peschiera rustica. Scopri le bellezze artistiche e architettoniche della Villa più bella di Roma. Un altro edificio di Villa Borghese è il “Casino del Graziano” su viale del Giardino.

Toplists